Home » Autoprotezione » Rischio Meteorologico » Neve e ghiaccio

Neve e ghiaccio

Il dato importante per definire il livello di criticità quando nevica è quello dell’accumulo di neve al suolo in pianura (sotto i 300 metri sul livello del mare), in collina (tra i 300 e i 600 metri) o in montagna (tra i 600 e i 1000 metri). Un millimetro di pioggia corrisponde ad un centimetro di neve, e un piccolo spostamento dello zero termico può pertanto influenzare le previsioni anche in modo determinante.
E’ importante sottolineare quanto segue:

  • in montagna (tra 600 e 1000 m s.l.m.) il livello di criticità è valutato sempre pari a 1 (criticità ordinaria = basso impatto), indipendentemente dai cm di neve previsti, poiché si presuppone che i territori montani siano per loro natura meno vulnerabili rispetto ai rischi connessi a neve e ghiaccio.
  • sopra i 1000 m s.l.m. non viene adottato nessun livello di allertamento in quanto a tali quote l’evento neve non è significativo ai fini di protezione civile.

Il fenomeno ghiaccio è strettamente connesso alla neve. Ai fini dell’allertamento, viene valutato il rischio di formazione di ghiaccio sulle strade di pianura e collina e la persistenza del fenomeno.

Se sono previste nevicate e gelate, è buona norma:

  • Procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (pale per spalare, scorte di sale).
  • Avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido, controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro.
  • Verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli.

Durante una nevicata non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:

  • Liberare interamente l’auto dalla neve.
  • Tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada.
  • Mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore.
  • Aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.
  • In salita, procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire.
  • Prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti.

Torna a Rischio Meteorologico